Prestiti privati urgenti Whatsapp senza anticipo

Come richiedere prestiti privati urgenti Whatsapp senza anticipo?

Come richiedere prestiti privati urgenti Whatsapp senza anticipo?

Nella situazione attuale in cui viviamo, richiedere un prestito risulta fondamentale per far fronte alle spese più importanti. Migliaia di persone hanno perso il proprio posto di lavoro mentre altre si trovano in situazioni precarie.

Tuttavia, l’esigenza di avere un’indipendenza economica è più che lecita soprattutto quando si ha famiglia. È anche vero, però, che al giorno d’oggi è diventato piuttosto difficile avere una buona condizione economica.

A questo punto, molte persone si chiedono “A chi posso rivolgermi per richiedere un prestito?“. In maniera immediata, la prima cosa che ci può venire in mente è di richiedere un prestito dagli amici o dai parenti.

Questa affermazione è più che giusta, ma talvolta non è facile quando si desidera ricevere una somma di denaro elevata. In questa situazione, può nascere una sorta di disagio nel richiedere un prestito alle persone che hai a cuore. Altre volte, invece, quelle stesse persone non sono in grado di elargirti la somma di denaro che desideri.

Richiedere un prestito alle banche?

Le banche possono sembrare una soluzione più che valida, ma è difficile affidarsi a loro sotto vari punti di vista. Infatti, per il prestatore, sorgono alcune problematiche come:

  • Continue garanzie da fornire, presentando molteplici documenti. Ad esempio: reddito annuale, verifica della busta paga o della CRIF;
  • Se il CRIF non dovesse essere eccellente, le banche rifiuteranno la richiesta di erogazione del prestito. Infatti, questo documento indica se ci siano stati dei problemi passati nei pagamenti;
  • Il tasso d’interesse piuttosto elevato è un’altra problematica che demoralizza il prestatore, indipendentemente dalla somma di prestito richiesta;
  • Lunghe liste d’attesa per l’erogazione di un prestito.

Generalmente, queste sono le tre problematiche più comuni quando ci si rivolge ad una banca. Gli intermediari finanziari sono abbastanza selettivi prima di concederti un prestito. Proprio per questo motivo, tante persone preferiscono astenersi dal chiedere aiuto a tali figure. Paradossalmente, si preferisce continuare la propria vita con tanti debiti alle spalle o situazioni economiche spiacevoli.

I prestiti tra privati: un’insolita alternativa

Tuttavia, è importante non demoralizzarsi se anche tu ti trovi in una spiacevole condizione economica. Un’alternativa alle banche sono i prestiti tra privati, su cui potrai fare riferimento in ogni momento. Per chi non lo sapesse, i prestiti tra privati sono tutti quei prestiti che avvengono tra due persone fisiche.

In un rapporto del genere, le banche o altre società finanziarie non sono affatto coinvolte. Pertanto, in questo particolare servizio, i soggetti coinvolti sono due:

  • Prestatore: colui che si occuperà di prestarti il capitale dietro ad un tasso d’interesse;
  • Richiedente: ossia, la persona che richiede il finanziamento dal privato.

Entrambe le due parti prenderanno un accordo per stabilire insieme i vari aspetti del prestito. Naturalmente, sia il prestatore che il richiedente sono entrambi tutelali. Pertanto, andiamo a vedere insieme come e per quale motivo i prestiti tra privati si rivelano sicuri.

Il prestatore e le sue sicurezze 

A differenza degli intermediari finanziari, il prestatore privato offre:

  • Un rischio ridotto che i debitori non dovessero restituire il prestito: infatti, nei prestiti tra privati, non esistono delle particolari scadenze da rispettare per la restituzione di un prestito. Non ci sarà bisogno di porre il debitore a tante pressioni, ma il prestatore lascerà libera scelta al debitore di scegliere entro quando restituire il prestito;
  • Il tasso d’interesse flessibile: il privato che concede il prestito farà sì che il tasso d’interesse non sia una cifra fissa ed uguale per tutti. In base alla situazione economica del richiedente, il tasso d’interesse sarà concordato in modo tale che sia vantaggioso per entrambe le parti;
  • Due metodi di pagamento con cui ricevere il prestito: nei prestiti tra privati, il richiedente potrà selezionare se ricevere il prestito in contanti o con prestito cambializzato. A primo impatto, può sembrare un vantaggio solo per il debitore ma questi due metodi di pagamento costituiscono una sicurezza anche per il prestatore. Ad esempio, l’utilizzo delle cambiali consente al prestatore di essere certo di ricevere il tasso d’interesse stabilito.

I vantaggi del richiedente

D’altro canto, il richiedente godrà di altrettanti vantaggi dai prestiti tra privati. Tra cui:

  • Assenza di anticipi: il servizio non richiederà che tu fornisca un pagamento anticipato. Restituire la somma richiesta dipenderà soltanto da te e da quando ti sentirai più pronto;
  • Brevi tempi d’attesa: a differenza delle banche, i prestiti tra privati ti permettono di ottenere la somma richiesta anche in meno di ventiquattro ore;
  • Servizio privo di garanzie: poiché parliamo di un prestito tra due persone fisiche, il richiedente non dovrà presentare la sua busta paga e il suo CRIF non sarà sottoposto a delle verifiche.

Conclusioni

Come avrai visto, i prestiti tra privati si dimostrano essere un vantaggio per entrambe le parti. Accordarsi per ricevere un prestito e metterti in contatto con un privato è abbastanza semplice. Infatti, il servizio prevede la possibilità di mandare un messaggio Whatsapp al prestatore privato.

Senza fornire motivazioni ma specificando l’importo, riuscirai a prendere un accordo immediato per ricevere i soldi e risollevare la tua situazione economica!

 




Contatto

    Lascia un commento

    prestito privato